Come Utilizzare l’Ammoniaca per Pulire

L’ammoniaca é una sostanza largamente utilizzata in campo industriale in vari settori ma è presente nella maggioranza delle case per gli innumerevoli utilizzi relativi alla pulizia degli ambienti.

Soprattutto le persone che preferiscono non utilizzare detergenti industriali trovano nell’ammoniaca una valida alternativa, vediamo come si può quindi usare per pulire.
Un primo impiego é sicuramente quello della pulizia dei pavimenti, chiaramente laddove il materiale é compatibile con essa, per esempio sul parquet non é assolutamente adatta, si usa diluita in acqua calda per pulire e sgrassare il pavimento di casa così come per detergere le piastrelle.

I pavimenti in marmo ed in ceramica sono quelli che si prestano maggiormente ad essere lavati con ammoniaca.
La pulizia dei vetri é un’altra attività che può essere fatta con l’ammoniaca, basta passarne un pò con un panno che avete immerso in acqua calda e poi risciaquare per avere vetri puliti senza aloni.

In ogni caso quando si utilizza l’ammoniaca bisogna prestare attenzione poichè si tratta di una sostanza tossica, pertanto queste pulizie andrebbero fatte proteggendosi con guanti e se é possibile con una mascherina, quest’ultima serve ad evitare la possibile inalazione.

Altro impiego della ammoniaca é quello relativo alla sgrassatura di alcuni superfici che sono difficili da pulire a fondo, parliamo dei fornelli della cucina che sono lavabili con una spugnetta nella quale avrete messo un pò di ammoniaca e che userete per stofinare,attenzione però a non usare una spugnetta o un panno abrasivo perché rischiereste di rovinare il piano di cottura.

Quando si usa l’ammoniaca per pulire é fondamentale non mischiarla con altre sostanze soprattutto con la candeggina, l’unico elemento da usare insieme é l’acqua.
Per le pulizie di piccoli oggetti quali spazzole e pettini, l’ammoniaca si può usare semplicemente mettendoli a mollo in una bacinella dove ne avete diluito un pò (ne basta un tappo) in acqua tiepida, sono sufficienti 2 o 3 minuti, poi sciqcquati bene e asciugate.

Abbiamo parlato dell’azione sgrassante dell’ammoniaca sulla cucina ed é quindi intuibile che la stessa azione la possa svolgere anche sui tessuti più sporchi, per esempio i vestiti da lavoro, una tuta usata in fabbrica o in officina può essere lavata con ammoniaca per toglierle l’unto e dil grasso accumulato.

Se avete macchiato di trucco la federa del cuscino o l’asciugamano potete togliere facilmente lo sporco con l’ammoniaca e non ne rimarrà neanche l’alone.
In lavatrice si può mettere mezzo di bicchiere di ammoniaca per non fare infeltrire i capi di lana e di seta o comunque quelli delicati in genere, svolgendo inoltre un’azione igienizzante.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *