Come Coltivare il Pentas Lanceolato

Cerchi qualcosa di veramente originale per la tua casa in modo da renderla unica? Allora questa è la guida che fa al caso tuo. Ti insegnerò a coltivare una bellissima pianta fiorita, che porterà nella tua casa un tocco di vitalità che la renderà davvero unica.

Il pentas è un piccolo arbusto di origine tropicale che non supera generalmente 50 cm di altezza. I fusti eretti portano delle grandi foglie opposte ovali allungate, di colore verde scuro. Risulta esser una pianta molto decorativa soprattutto per la sua fioritura a ombrelle terminali costituite da piccoli fiori a stella di colore rosa o rosso.

Come prima cosa dovrai trovare la sistemazione ideale per soddisfare le esigenze della tua pianta. Per garantire, alla tua pianta, una bella fioritura dovrai garantirle un’esposizione in piena luce per tutto l’anno. In inverno è meglio se la tieni a una temperatura relativamente fresca. La cosa ideale è coltivarla in una serra o in una veranda e farla rientrare in casa solo durante la fioritura.

Bagnala moderatamente in modo da mantenere il terreno leggermente umido, ma niente di più e, ogni due o tre settimane, aggiungi del fertilizzante di tipo ordinario. Dopo la fioritura, è meglio rispettare un periodo di riposo vegetativo che duri almeno due mesi: in questo periodo interrompi l’apporto di fertilizzante, mantieni la pianta al fresco e non bagnarla se non per evitare il completo disseccamento del terreno.

Garantisci alla pianta l’indispensabile periodo di riposo vegetativo dopo la fioritura, perché altrimenti non rifiorirà più. A primavera rinvasa i giovani soggetti usando del terreno ordinario. Quando i boccioli floreali non sono ancora formati, cima le estremità dei fusti per rinforzare la pianta. Se le foglie ingialliscono e si afflosciano significa che le annaffiature sono eccessive. Fai attenzione perché questa pianta teme l’acqua fredda.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *