Come Coltivare il Philodendron Scadens

Il pilodendron scadens proviene dalle Indie Occidentali. Se non hai il pollice verde, ma ti piacerebbe avere verde nel tuo appartamento, questa è la pianta che fa per te perchè è di facile coltivazione ed è molto resistente.

Il Philodendron Scadens richiede meno cure rispetto a tutte le altre piante della sua specie, quindi è davvero una pianta facile da coltivare poichè riesce a sopravvivere anche se la posizioni in un posto non troppo illuminato. Naturalmente se la posizione che sceglierai sarà ottimale le foglie si manterranno belle e di un bel verde acceso;mentre, se la luce che riceverà sarà scarsa le foglie resteranno più piccole e gli internodi si allungheranno maggiormente.

Il philosendron Scadens oltre che ad adattarsi a posizioni con luce scarsa si adatta anche a qualsiasi tipo di temperatura, riesce a sopravvivere sia al caldo che al freddo, a patto che la temperatura invernale non scenda al di sotto dei 10°C. Dovrai innaffiarla pochissimo in inverno poichè tra la sua specie è quella più soggetta ai marciumi, comunque, anche in estate le innaffiature non dovranno essere abbonanti. Ti consiglio comunque di farle delle docce per pulire il fogliame e di tanto in tanto di pulire con un panno leggermente umido la superficie delle foglie su cui tende a posarsi la polvere, impedendo la giusta traspirazione.

Non dovrai mai ridurre il philodendron nelle condizioni di quello in cui si trova quello in foto!

Se vuoi ottenere dalla pianta madre una piantina nuova, lo puoi fare facilmente tagliando una talea da uno dei fusticini (un rametto con due o tre nodi andrà bene), poi potrai sia farla radicare in acqua pura lasciandola in un piccolo vasetto non trasparente e con poca acqua, sia a fior di terriccio. Il terriccio dovrà essere molto poroso perchè altrimenti la talea marcirebbe. Affinchè la talea attecchisca la temperatura deve aggirarsi intorno ai 21-23°C. Il radicamento e lo sviluppo della nuova piantina, comunque, saranno molto lenti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *