Come Arredare il Sottoscala

Spesso, oggi, i condomini, le ville, o le case indipendenti, in genere, sono costruiti e ultimati, non con terrazzi, bensì, potendo sfruttare il lastrico solare, con una relativa mansarda, che richiede una scala interna, che si utilizza, sia per collegare l’intero appartamento con lo spazio superiore, che per realizzare zone che possono essere arredate.

Stiamo parlando del sottoscala, volendo capire come si potrebbe usare, arredandolo.

Tutti, sentiamo il bisogno, giornalmente, di poter sfruttare ogni piccolo angolo della nostra casa, dato che sembra, sempre, che lo spazio del nostro appartamento non basta mai.

Solitamente, cerchiamo di utilizzare ogni ambiente, in tutte le sue parti, come il sottoscala, che è certamente, inutilizzato, senza mobili, ma che può essere arredato con un’eccellente scaffalatura, anche fai da te.

Per realizzare un tipo di arredamento del sottoscala, è necessario mantenere lo stile che è presente nel resto della casa.

Se ci troviamo, davanti al moderno, ad esempio, non si devono, assolutamente, creare elementi, anche in tale zona, che si staccano di tanto, dallo stesso stile.

Risulta essere certo che bisogna sviluppare delle scaffalature nel sottoscala, mantenendo il buon gusto e non allontanadosi molto, dal resto dell’arredamento, prodotto, soprattutto nelle zone vivine, allo stesso.

Il fai da te, è davvero interessante, perchè si riscono a creare mobili, scaffalature, di diverso genere, seguendo le nostre scelte, in considerazione di ciò che vogliamo sviluppare.

Infatti, sta a noi, decidere cosa vogliamo realizzare, per, infine produrla, come una determinata scaffalatura moderna, classica, elegante, rustica e così via.

Dopo aver deciso, il genere, è bene prendere le giuste misure, tenendo conto degli spazi del sottoscala che sono, eccessivamente, variabili, in quanto dipendono dai sottoscalini, dall’altezza della scala e come questa cresce, seguendo anche il suo genere sviluppato, a pianta quadra, in lunghezza dritta, a chiocciola e così via.

E’ una buona tecnica, quella di creare dei cubi che vanno a crescere di dimensioni, o di numeri, andando sempre più in alto, nel sottoscala, riuscendoli a fissare direttamente al muro, in fondo, con tasselli, per evitare eventuali spostamenti.

Basterà verificare le esatte misure del sottoscala che vanno a crescere, come le dimensioni dei vari moduli da applicare in questo spazio specifico.

I moduli possono essere in legno, in alluminio, o addirittura, se si è capaci, si potrebbero sviluppare delle spallette, sotto la scala, in muratura, per, poi, inserire, con elementi appropriati, delle mensole di vario genere e materiale, seguendo lo stile e i colori dell’arredamento dell’intero appartamento, creando, anche così, un’originale scaffalatura, libreria, o quant’altro di utile, con il fai da te.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *